Perché vivere in affitto e sperperare denaro? Acquistare con mutuo già esistente

Vi siete mai chiesti perché pagare per qualcosa che non sarà mai vostro?
L’abitazione è più di un qualcosa, è l’immobile in cui trascorriamo più tempo della nostra vita, in cui creiamo, organizziamo e facciamo crescere la nostra vita.

È senza dubbi il luogo privato, in cui sentirsi tranquilli, perché consapevoli che il quel luogo privato abbiamo il controllo “delle situazioni”, lo rendiamo nostro, lo proteggiamo e con esso cresciamo, diventa parte di noi e delle nostre emozioni.
Dunque mi chiedo perché pagare per un qualcosa di così importante se pagare non cambierà la situazione di precarietà abitativa in cui andiamo incontro?

Un contratto di affitto si caratterizza dai rinnovi, più o meno a lungo termine che lascia alle parti la possibilità del non rinnovo. Il proprietario potrebbe così decidere di non rinnovare il contratto di locazione, anche dopo anni spesi a rendere il più possibile nostra quell’abitazione.
Su questo aspetto bisogna ricordare i limiti che sono imposti alla nostra libertà abitativa da affittuari, in quanto un affittuario per contratto non può effettuare modifiche all’abitazione senza un consenso esplicito del proprietario e su tale aspetto posso assicurare che non risulta facile riscontrare casi di consenso.

L’altro aspetto da superare per diventare proprietario di un immobile, in questi tempi di precarietà e lavoro a tempo determinato, è ottenere un mutuo ipotecario e con scarse garanzie diventa pressoché impossibile.

La soluzione per ovviare a tutte queste difficoltà e diventare il proprietario della propria abitazione, senza sborsare una somma considerevole che porti a rinunciare ad altre necessità nella vita, è quella di cercare e acquistare un’abitazione con mutuo in corso. L’operazione è semplice, bisogna accollarsi il mutuo dell’attuale proprietario di casa, il passaggio è semplice e alle volte senza esborso di denaro per la transizione, altre volte implica un esborso di poche centinaia di euro.
In sostanza si attua un mero passaggio di mutuo e del titolo di proprietà. Si trovano abitazioni in cui il mutuo copre gran parte del valore dell’immobile, ecco questa è l’occasione di cui vi parlo, quella da non lascarsi scappare, in quei casi si darà la differenza in contanti e la restante parte verrà pagata mensilmente tramite l’accollo del mutuo.

È un’operazione vantaggiosa sia per la facilità di accedere al mutuo stesso e sia perché veniamo da un periodo di spread e quindi tassi di interesse ai livelli minimi storici, si troveranno così rate mensili veramente vantaggiose, spesso minori alla rata di affitto di un appartamento delle medesime caratteristiche.
Allego una soluzione con mutuo a Belvedere Marittimo (CS), copia e incolla il link: http://www.palermoimmobiliare.it/property/ottimo-appartamento-a-belvedere-marittimo-cs/

Questa voce è stata pubblicata in Info e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>